Centro di riabilitazione ortopedica

La competenza acquisita nella nazionale italiana di tennis unita alle migliori tecnologie

Riduzione del dolore senza ritardi sul recupero dell’articolarità del controllo e della forza

Il nostro metodo in 10 fasi permette di non lasciare nessun aspetto al caso, il paziente infatti avrà ben presto una riduzione del dolore senza ritardi sul recupero dell’articolarità del controllo e della forza.

Il continuo collegamento diretto con l’ortopedico ci consentirà inoltre di essere più efficaci e più veloci nel raggiungimento degli obiettivi, senza alcun rischio.

Perché scegliere Ego Vitality per la riabilitazione ortopedica

Essendo un vero e proprio processo di recupero funzionale, questo comprende l’intersezione di diverse tecniche e discipline, che devono essere necessariamente coordinate dal medico e dal fisioterapista che elabora il programma di riabilitazione.

Le discipline che dialogano tra loro comprendono solitamente attività di terapia manuale, unitamente a terapie fisiche.

E’ nella riabilitazione ortopedica che Ego Vitality esprime tutte le sue potenzialità: il paziente si trova infatti, durante il percorso riabilitativo, a seguire il metodo in 10 fasi studiate e personalizzate appositamente per ogni caso di ogni paziente.

Una palestra ed una piscina dedicate alla terapia di riabilitazione

Ego Vitality, per soddisfare tutte le esigenze, mette a disposizione degli ambienti unici dove poter fare la terapia in totale tranquillità, da soli con un terapista o in gruppo, nella palestra riabilitativa ed eventualmente in piscina dove praticare l’idrokinesiterapia.

Il team multidisciplinare Ego Vitality


Prenota ora una visita con i nostri specialisti

A chi è rivolta la riabilitazione ortopedica

La riabilitazione si sviluppa attraverso una serie di attività rieducative che stimolano l’indipendenza funzionale del paziente. Questo particolare settore della riabilitazione trova applicazione in numerosi ambiti di intervento.

In particolare riguarda patologie da:

  • traumi, quali fratture, distorsioni e lussazioni;
  • infiammazioni, come ad esempio borsiti e tendiniti;
  • alterazioni funzioni di origine degenerativa a carico della struttura ossea o cartilaginea, quali l’osteoporosi e l’artrosi;
  • conseguenze derivanti da intervento chirurgico che ha determinato un lungo periodo di immobilità totale o parziale;
  • intervento chirurgico a carico di arti, quali applicazioni di protesi o la ricostruzione di legamenti;
  • intervento chirurgico a carico della colonna, quali fratture vertebrali o cotali.

Gli obiettivi

L’obiettivo della riabilitazione ortopedica è favorire il recupero funzionale della persona, dopo che le sue normali capacità sono diminuite a causa di patologie acute, post-acute o croniche.

Riguarda quindi prevalentemente il recupero fisico e funzionale della persona, perso o gravemente diminuito a seguito di menomazioni o traumi a livello osteoarticolare, o derivanti da intervento chirurgico.
Il suo obiettivo è quello di favorire l’indipendenza funzionale diminuendo drasticamente la disabilità e prevenendo ulteriori ed eventuali complicanze secondarie.

Hai domande?

* (campo obbligatorio) Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati ed ne autorizzo il trattamento per le finalità indicate.