Rieducazione posturale

Gli obiettivi della posturologia

Risalire dal sintomo alla causa: l’approccio della terapia è “globale” poiché gli stiramenti imposti si propagano fino alle estremità degli arti e durante la stessa postura vengono messi in tensione tutti i muscoli retratti interessati da una lesione.

La peculiarità della rieducazione posturale globale è restituire alla struttura l’equilibrio perso, puntando sulle tensioni neuromuscolari ed introducendo un lavoro essenzialmente attivo, globale, qualitativo.

Che cos'è

E’ un importante e rivoluzionario metodo riabilitativo che nasce da studi, ricerche biomeccaniche e neurofisiologiche del Professor Philippe E. Souchard, docente di fama internazionale che ha creato ed elaborato la Rieducazione Posturale Globale, fondando l’Universitè Internationale Permanente de Therapie Manuelle (Uiptm) con sede a Saint Mont, in Francia, centro di diffusione del metodo nel mondo.

A quale tipo di paziente è destinata

  • Portatore di algie (dolori) vertebrali cronici o acuti di origine reumatologica o traumatica (ex. Spondilartrosi, ernia del disco etc.)
  • Dolori e patologie articolari degli arti superiori e inferiori (ex. coxartrosi etc.)
  • Contratture muscolari – Squilibri vertebrali ed eventuale sintomatologia (ex. Ipercifosi, lordosi e scoliosi etc.)
  • Disfunzioni respiratorie – Postumi di traumi e malattie neurologiche
  • Deviazioni e deformazioni ortopediche nell’adulto e nell’adolescente (ex. Piedi piatti, cavi; ginocchio valgo o varo etc.)
  • Ripercussioni sullo schema corporeo dovute ad alcune malattie psicosomatiche
  • Riequilibrio muscolare dello sportivo
  • Riequilibrio muscolare dello sportivo

rieducazione posturale - posturologia

Prenota qui la tua visita

* (campo obbligatorio) Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati ed ne autorizzo il trattamento per le finalità indicate.